Dopo 5 cali consecutivi del fatturato del settore siderurgico, i prezzi dell’acciaio sono tornati a correre: +40% in un anno in Italia, in scia alla congiuntura cineseE al prezzo degli elettrodi di grafite, balzato di 10 volte. Grazie alla Cina, ovviamente Gozzi (Federacciai): adesso le aziende valgono di più, a cominciare dall’Ilva.

Michelangelo Borrillo

Scarica l’intero articolo in formato PDF